shield 4844576 960 720

Nella gestione dell’emergenza da contagio da “Covid-19” e con riferimento al D.P.C.M. 1/3/2020, che identifica le misure da attuare per il contenimento del diffondersi dell’epidemia, non sono riportate misure particolari per i luoghi di lavoro, salvo il divieto fino all’8 marzo di tenere corsi di formazione (salvo eventuali corsi in learning, che devono essere però già previsti dalla normativa specifica, come nel caso dell’Accordo Stato Regioni sulla formazione generale e specifica dei lavoratori).

Vale per tutta la popolazione (e quindi anche per i luoghi di lavoro) il suggerimento di ridurre la possibilità di contagio, mantenendo tra le persone la distanza minima di 1 metro, oltre alle normali indicazioni di carattere igienico.

Per situazioni particolari, come ad esempio nel caso di trasportatori, sarà necessario concordare con il Medico Competente eventuali azioni aggiuntive, sempre in ossequio alle indicazioni di carattere generale riportate nel D.P.C.M. 1/3/2020.